In coma da due anni dopo l'infortunio in campo: indagati 14 infermieri e medici

Nuova consulenza medica richiesta dal gip sul caso di Diego Canella: nell'intervento non fu attivato l'elisoccorso

I guanti da portiere del Redival dedicati a Diego

In coma da due anni dopo uno scontro sul campo da calcio: su quanto accaduto a Diego Canella, 27 anni, portiere della squadra di calcio Redival di Cogolo, il gip Marco La Ganga ha chiesto di acquisire nuove perizie medico-legali respingendo la richiesta di archiviazione.

I dubbi riguardano soprattutto il mancato intervento dell'elisoccorso il giorno del tragico infortunio. L'impiego del velivolo avrebbe sicuramente accorciato i tempi dell'intervento dei medici, e forse, sostengono i familiari, avrebbe evitato al giovane i danni permanenti che da due anni lo tengono in coma.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Paura per un grave incidente a Mattarello: pedone travolto mentre attraversa sulle strisce

  • Incidenti, si schianta con l'auto contro un muretto: morta mamma di quattro figli

  • Tragico incidente a Pampeago: si schianta fuori pista e muore

  • Incidente al Bus de Vela, traffico bloccato ed ambulanze sul posto

  • San Giovanni di Fassa, guida ubriaco l'auto di un altro: patente sospesa per due anni

  • Sono in auto, due malviventi sfodano il vetro e puntano pistola e coltello: "Dateci i soldi"

Torna su
TrentoToday è in caricamento