Attualità Centro storico / Piazza Dante

Nuovo Decreto di Conte il 2 novembre? Ecco le ipotesi

Dall'autocertificazione per muoversi tra regioni alla didattica online. Intanto in Alto Adige il lockdown è una possibilità molto concreta

Nuovo Dpcm lunedì 2 ottobre: questa l'ipotesi che sta circolando sui media in queste ore. Ipotetico anche il contenuto: si parla di "zone rosse" per quanto riguarda tre regioni, Lombardia, Campania e Val d'Aosta. Ma a queste potrebbe aggiungersi l'Alto Adige, dove il governatore Arno Kompatscher ha già dichiarato di essere pronto al lockdown se la curva dei contagi dovesse proseguire il trend di questi giorni, e dove sono già stati isolati cinque comuni.

Dpcm novembre: ecco le ipotesi 

Nel frattempo, secondo fonti vicine al Governo, Conte starebbe preparando l'approvazione di un nuovo provvedimento con i lockdown territoriali e lo stop alla didattica in presenza per le scuole. Nuove misure sarebbero in arrivo anche per gli esercizi pubblici e il coprifuoco potrebbe essere anticipato alle 21. Un'ipotesi che comporterebbe il ritorno dell'autocertificazione per gli spostamenti tra regioni, o almeno per quelle dichiarate "zone rosse".

Il Trentino sarà zona rossa?

Tutto al condizionale, ovviamente. Come sempre l'ultima parola spetterà al premier, che ci ha abituati a lunghe suspance in questi mesi, ma anche ad annunci improvvisi e, talvolta, drastici. Ieri Conte ha parlato con i capidelegazione dei partiti di maggioranza delle nuove restrizioni in arrivo. Oggi sarà la volta delle Regioni e dell'Anci. Domani il premier intende illustrare il Dpcm al parlamento, e per questo l'altroieri ha chiesto a Fico e Casellati le modalità della convocazione d'urgenza di Camera e Senato. Tutto ciò probabilmente prima della firma. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Nuovo Decreto di Conte il 2 novembre? Ecco le ipotesi

TrentoToday è in caricamento