rotate-mobile
Venerdì, 20 Maggio 2022
Attualità

Covid, l'epidemia continua a rallentare: la situazione aggiornata

La cabina di regia di Ministero della Salute e Istituto superiore di Sanità del 25 febbraio

Rallenta il contagio da Covid. l'ondata Omicron è in una fase discendente e a confermarlo sono i dati del monitoraggio settimanale della pandemia Covid della Cabina di regia di Ministero della Salute e Istituto superiore di Sanità. Nel periodo 2 febbraio 2022 - 15 febbraio 2022, risultano in calo sia l'Rt sia l'incidenza. L'indice di trasmissibilità Rt medio calcolato sui casi sintomatici è sceso a 0,73 (range 0,68-0,82) dallo 0,77 della settimana precedente, al di sotto della soglia epidemica. Migliora anche l'incidenza, portandosi a 552 casi ogni 100mila abitanti, rispetto ai 672 ogni 100mila abitanti della settimana scorsa. 

Covid, ricoveri ancora in calo

Come riporta Today, si allenta la pressione sugli ospedali, con il tasso di occupazione delle terapie intensive che scende all'8,4% (rilevazione al 24 febbraio) dal 10,4% (17 febbraio). Il tasso di occupazione in aree mediche, invece, passa al 18,5% dal 22,2%. Una sola regione è a rischio alto (due la settimana precedente) mentre sono due quelle classificate a rischio moderato (erano 5 una settimana fa). Le restanti 18 regioni sono tutte a rischio basso. Nonostante il miglioramento generalizzato dei dati della pandemia sono ancora molti gli appelli che invitano alla prudenza, come quello dell'infettivologo Massimo Galli, secondo il quale "è sbagliato far credere che sia tutto finito".

Fonte: Today

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Covid, l'epidemia continua a rallentare: la situazione aggiornata

TrentoToday è in caricamento