Coronavirus, + 76 contagi e altre 8 persone morte: "La percentuale dei positivi è del 9% e questo è positivo"

Lo ha detto durante la diretta di aggiornamento sull'epidemia il presidente della Provincia autonoma di Trento Maurizio Fugatti

Repertorio

Al 15 aprile in Trentino si registrano altre 8 morti (di cui 6 nelle Rsa) legate al coronavirus e 76 nuovi casi su 840 tamponi effettuati. A dichiararlo il governatore della Pat Maurizio Fugatti, che ha specificato come ad essere positivo è il 9% delle persone testate: "Un dato buono rispetto alle scorse settimane". L'auspicio è che la percentuale rimanga stabile, attorno al 10%. In calo anche il numero di ricoverati in terapia internsiva che in totale sono 48.

Pazienti non gravi negli alberghi

La maggior parte dei contagi - oltre che nelle Rsa - avvengono in famiglia. Ad affermarlo era stato il direttore del Dipartimento di prevenzione dell'Azienda sanitaria provinciale, Antonio Ferro. A constatare che i malati spesso contagiano il resto del proprio nucleo familiare anche i medici trentini che avevano scritto una lettera alla Provincia proponendo come soluzione il trasferimento di questi pazienti nelle strutture alberghiere attualmente chiuse del Trentino. 

L'idea - avanzata nei giorni scorsi anche da Ugo Rossi (Partito autonomista trentino tirolese) -  è già stata adottata in alcune Regioni, come Veneto, Emilia Romagna, Lombardia, Puglia, Sicilia, e permette anche di effettuare una terapia domiciliare implementata, monitorando maggiormente lo sviluppo della malattia. Mercoledì Fugatti ha annunciato che è già sottoscritto un protocollo con le categorie alberghiere e che 14 strutture hanno dato l'ok.

Secondo il presidente Fugatti sarebbe ipotizzabile spostare, su base volontaria, anche una parte dei pazienti Covid che oggi affrontano la loro malattia a domicilio, e rischiano in questo modo di contagiare dei familiari. 

In Trentino a marzo più 45% di morti rispetto al 2019

Nel marzo 2020 i morti in Trentino sono aumentati del 45,8% rispetto allo stesso mese dell'anno scorso. A dirlo sono i dati dell''istituto di statistica della Provincia di Trento, dove finora sono arrivati i numeri di 77 comuni trentini, circa la metà del totale. Anche da questa prima analisi emerge un quadro devastante: le vittime della pandemia da coronavirus sono moltissime. Anche perché gli incidenti sulla strada e sul lavoro sono fortunatamente in netto calo viste le restrizioni imposte dal governo. Nel mese di riferimento ad Arco l'aumento di decessi, molti dei quali in Rsa, è stato dell'80%.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Elezioni comunali: i risultati in tutti i Comuni

  • Elezioni comunali 2020: lo spoglio in diretta

  • Rovereto, Valduga va al ballottaggio con Zambelli

  • Elezioni comunali Trento 2020, Exit Poll: Ianeselli oltre il 51%

  • Riva del Garda, al ballottaggio Mosaner e Santi, una manciata di voti separano i due candidati

  • Referendum in Trentino: ecco i risultati

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
TrentoToday è in caricamento