Giovedì, 29 Luglio 2021
Attualità

Trento, dopo gli "assalti" previsti più controlli nei parchi nel fine settimana 

Insieme a polizia e carabinieri, la polizia locale vigilerà per evitare assembramenti e verificare il rispetto delle distanze e l'uso della mascherina

Foto di repertorio

Controlli rafforzati per il primo fine settimana di marzo a Trento, lo ha comunicato l'ufficio stampa del comune. «I controlli» si legge nella nota «sono mirati a contenere la diffusione del coronavirus».

Al servizio di vigilanza quotidiana coordinato dalla Questura di Trento e assicurato da polizia di Stato, carabinieri e polizia locale, sabato e domenica si aggiungeranno alcune pattuglie ulteriori della polizia locale, che avranno il compito di monitorare i parchi cittadini e in particolar modo la zona delle Albere, presa d'assalto durante l'ultimo fine settimana di febbraio.

«Come di consueto» sottolinea la nota, «l'obiettivo è quello di evitare assembramenti e di far sì che siano rispettate le regole riguardanti le distanze interpersonali e l'uso delle mascherine. I cittadini sono dunque invitati a comportarsi in modo responsabile per non mettere a repentaglio la salute delle persone fragili e per non vanificare gli sforzi fatti finora».

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Trento, dopo gli "assalti" previsti più controlli nei parchi nel fine settimana 

TrentoToday è in caricamento