Attualità

Vaccini, consegne anche al 1° maggio

È questa la più grande operazione di distribuzione finora realizzata da SDA Express Courier dall’inizio della campagna, al Trentino ne sono state assegnate 19200 le dosi di vaccino tra Moderna, Johnson & Johnson e AstraZeneca, su oltre un milione e mezzo divise in 12 regioni

I furgoni SDA, corriere di Poste Italiane, hannno annunciat la consegna nella mattinata del 1° maggio, all’Ospedale Santa Chiara di Trento, di 19.900 dosi di vaccino così suddivise: 16.300 dosi di vaccino AstraZeneca, 2.200 di vaccino Moderna e 1.400 di Johnson&Johnson.

La consegna, qanche questa volta, vine fatta in collaborazione con le Forze Armate. I mezzi speciali di Sda, attrezzati con celle frigorifere, porteranno alla destinazione finale dell’ospedale di Trento un totale di 19.200 dosi dei tre vaccini.

È questa la più grande operazione di distribuzione finora realizzata da SDA Express Courier dall’inizio della campagna.

SDA in questa giornata consegna, per conto del Commissariato per l’Emergenza Sanitaria, 1.531.500 dosi in 12 regioni (1.254.800 del composto Vaxzevria, di Astrazeneca, 170.400 di Moderna e 106.300 del vaccino Janssen, di Johnson & Johnson). Trentadue i furgoni speciali impegnati nell'operazione.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Vaccini, consegne anche al 1° maggio

TrentoToday è in caricamento