Telecabina da 1800 persone/ora al passo Rolle: in corso la Valutazione di Impatto Ambientale

Avviata la procedura di VIA per l'opera, del costo di 30 milioni di euro

E' iniziata la procedura di VIA, valutazione impatto ambientale, per la funivia che collegherà San Martino di Castrozza con Passo Rolle, opera che dovrebbe segnare il rilancio degli impianti del passo, inserita in un più ampio stanziamento da ben 42 milioni di euro deciso dalla precedente Giunta Rossi. L'attuale presidente Fugatti, con gli assessori Failoni e Spinelli, ha presentato la road map con i tempi di realizzazione dell'opera presso la Comunità di Primiero. "Una comunità che deve avere le stesse condizioni di competitività di altre stazioni turistiche" ha detto il governatore.

La procedura della VIA si concluderà il 20 settembre, mentre il 2 luglio scadrà il termine per la presentazione, da parte di ogni cittadino, delle "osservazioni". "Confermo la forte spinta politica della Giunta provinciale alla realizzazione di quest'opera. I bilanci provinciali non sono più così ricchi come un tempo, ma se programmiamo bene riusciremo, spero, a fare questo intervento" ha commentato l'assessore Spinelli. 

Nuova telecabina: 30 milioni di euro

L'idea, come detto, risale a diversi anni fa: nel 2015 fu fissata in un protocollo d'intesa, poi rinnovato. Il costo dell'opera è di 30 milioni di euro. "Il tempo è scaduto, Primiero e San Martino hanno bisogno di questo collegamento, una delle tappe dello sviluppo di questo territorio. Sono fiducioso, questa è la più grande occasione, ma anche l'ultima, che abbiamo per portare in porto il progetto, dobbiamo essere uniti" ha detto Daniele Depaoli, sindaco di Primiero - San Martino e forte sostenitore del collegamento.

Presente anche la presidente delle piste del Passo Rolle Valeria Ghezzi: "Questa volta mi pare che la strada sia quella giusta, come valle ci siamo. Questo investimento cambierà la vita a tutti noi, innescherà un volano e anche chi adesso esita si muoverà" ha commentato. Si stima che ci vorranno circa 3 anni per completare l'opera. La telecabina avrà un dislivello totale di 500 metri, e potrà trasortare fino a 1800 persone all'ora al passo, con una durata di 16 minuti a viaggio.

Potrebbe interessarti

  • Controlli dei carabinieri: 76 motociclisti multati in una giornata

  • Allevatori esasperati da orsi e lupi scendono in piazza: Fugatti c'è, molti fan tra i manifestanti

  • Moto, controlli della Polizia Locale: sorpreso in paese a 100 km/h

  • Mandrea Festival: i carabinieri controllano anche la Cannabis Light

I più letti della settimana

  • Drammatico incidente a Levico: quattro feriti soccorsi dall'elicottero

  • Disperso nel lago di Garda, torna all'albergo dopo tre giorni

  • Si tuffa nel lago davanti a moglie e figlie e scompare

  • L'orso M49 è scappato dal Casteller dopo la cattura

  • L'orso M49 è sulla Marzola, la montagna sopra Trento

  • Tragedia sulla Affi-Peschiera: auto travolge tre ragazzi, due perdono la vita

Torna su
TrentoToday è in caricamento