Meningite: un altro caso in Alto Adige, è un bimbo di due anni

Dopo il caso in Valsugana, dove la malattia ha colpito un cinquantenne, un altro caso in Alto Adige. Il bimbo sta bene, si tratta di una forma rarissima di tipo W

Dopo il caso di meningite in Valsugana, che ha colpito un cinquantenne, un altro caso in Alto Adige: questa volta si tratta di un bambino di nemmeno due anni. La forma inoltre è particolarmente rara: meningococco di tipo W, un caso ritenuto impossibile fino a pochi anni fa.

La notizia è riportata dal quotidiano di lingua tedesca Dolomiten, ed è stata ripresa dall'Ansa. Il bambino sta bene, riferisce la responsabile del Servizio Igiene del territorio di competenza. Si tratta di un bambino residente in Alto Adige ma iscritto ad un asilo nido fuori provincia.

I compagni di asilo, oltre ai genitori del bimbo, sono stati sottoposti a profilassi. Coome detto un caso del genere era escluso fino a poco tempo fa. Il vaccino quadrivalente Acwy, per tutti e quattro i tipi di meningococco, al momento è gratuito in Alto Adige solamente per gli adolescenti. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Campitello di Fassa, ha un infarto al mercatino di Natale: in prognosi riservata

  • Treni, dopo il diretto per Milano arriva anche il Bolzano-Vienna

  • Krampus "violenti" a Vipiteno? E' una tradizione, ma la fake news fa il giro del web

  • Luci soffuse e radio spenta, così un barbiere di Rovereto taglia i capelli ai bimbi autistici

  • "Dammi i soldi o ti ammazzo": preso il rapinatore e la moglie complice

  • Lo spettacolo della 'galaverna' in Valsugana

Torna su
TrentoToday è in caricamento