Accordo Baratter-Schützen: chiesta l'archiviazione del caso

La Procura ha chiesto l'archiviazione per l'ex capogruppo del Patt e gli altri due firmatari dell'accordo "segreto" siglato prima delle elezioni 2013

"Invito chi si è improvvisato investigatore, giudice e boia ad avere maggiore rispetto delle persone, oltre che delle istituzioni". Continua ad usare facebook per parlare a cittadini e stampa il consigliere Lorenzo Baratter, al centro di uno scandalo per un accordo pre-elettorale siglato con la Federazione degli Schützen trentini.

In tarda mattinata la Procura ha reso noto di aver chiesto l'archiviazione del caso poichè la condotta dell'ex capogruppo del Patt (sospeso proprio in seguito allo scandalo) non costituirebbe reato di corruzione elettorale. "Il documento - ha detto il Procuratore capo Giuseppe Amato  ai cronisti dell'Ansa - appare più il frutto di una grossolana ingenuità e di un malinteso senso di quelle che sono le regole della buona politica".

La richiesta riguarda anche gli altri due firmatari dell'accordo "segreto: il  presidente della Federazione degli Schützen Paolo Dalprà ed il vice Giuseppe Corona, quest'ultimo candidato alle scorse elezioni nello stesso partito di Baratter e poi non eletto. L'ultima parola ora spetta al Giudice per le indagini preliminari che potrà accogliere o meno la richiesta di archiviazione. 

Potrebbe interessarti

  • Valsugana: deviazione fino ad autunno 2019 al viadotto dei Crozi

  • Controlli dei carabinieri: 76 motociclisti multati in una giornata

  • Orso M49, Fugatti firma una nuova ordinanza: "Sì all'abbattimento in caso di grave pericolo"

  • Pasubio: finalmente riaperta la Strada delle 52 gallerie

I più letti della settimana

  • Scomparso nel lago, ritorna all'albergo dopo tre giorni: ecco la storia di Maik

  • Valsugana: deviazione fino ad autunno 2019 al viadotto dei Crozi

  • Tragedia sulla Affi-Peschiera: auto travolge tre ragazzi, due perdono la vita

  • Orso M49: la Provincia pubblica, cinque giorni dopo, il video della cattura

  • In montagna senza smartphone: il rifugio è gratis

  • Si tuffa nel lago e sviene: è la "sincope da immersione", recuperato dai Vigili del Fuoco a nuoto

Torna su
TrentoToday è in caricamento