rotate-mobile
Volley

Volley femminile A1. L’Itas Trentino ha già sostenuto un mese di preparazione

Per la formazione gialloblu di coach Sinibaldi si tratta di 122 ore di attività in 48 allenamenti

Con l’allenamento con palla del tardo pomeriggio odierno alla BLM Group Arena, l’Itas Trentino chiude ufficialmente il primo mese di preparazione alla stagione 2023/24. Il lavoro fisico, atletico e tecnico è infatti iniziato lo scorso 14 agosto e ha visto impegnati inizialmente dodici giocatrici (che successivamente sono diventate quattordici con l’arrivo a settembre di Marconato e Gates) in quattro settimane e mezzo di attività.

Nei primi trentun giorni, le gialloblù hanno sostenuto una notevole quantità di allenamenti; complessivamente le sessioni sostenute sono state 48: quattordici in sala pesi, 32 di tecnica sul campo centrale del palazzetto o a Sanbapolis e 2 in piscina per un totale di quasi 122,5 ore di attività: 36,5 di preparazione fisica/atletica, quattro in acqua e 82 con palla. L’Itas Trentino concluderà la quinta settimana di lavoro svolgendo un test match: sabato pomeriggio al Palasport di Bancole (Mantova) sfiderà il TrasportiPesanti Casalmaggiore, poi avversaria in Serie A1 femminile. L'amichevole con Brescia originariamente programmata per il pomeriggio odierno è stata invece annullata.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Volley femminile A1. L’Itas Trentino ha già sostenuto un mese di preparazione

TrentoToday è in caricamento