rotate-mobile
Martedì, 7 Dicembre 2021
Calcio

Scontro tra neopromosse, al ‘Briamasco’ arriva il Fiorenzuola

Match importante per il Trento che alle 14.30 affronterà il Fiorenzuola per riprendere il cammino dopo la pesante sconfitta esterna di domenica scorsa contro il Renate, ma dovranno sopperire alle tante assenze che falcidiano la rosa gialloblu

Il Trento torna in campo dopo la pesante sconfitta esterna sul campo del Renate di domenica scorsa e lo fa tra le mura amiche del 'Briamasco' che in questo avvio di stagione ha dato tante gioie alla truppa di mister Parlato. L’avversaria sarà il Fiorenzuola, nella sfida che varrà per l’ottava giornata del campionato di Serie C in cui si affronteranno, di fatto, due neopromosse tra i professionisti.

Sarà una partita da non sottovalutare per il Trento che si ritroverà a fare i conti con lo scotto mentale della batosta subita solo sette giorni fa, un netto 4-0 che non ha lasciato diritto a repliche, le quali dovranno arrivare, per forza di cose, già da questo appuntamento. Le assenze in casa aquilotta sono ancora tante con Chinellato fermato dal giudice sportivo dopo l’espulsione contro il Mantova e con Oddi, Bigica, Osuji, Ferrara e Vianni ancora fermi ai box, mentre Simionti e Nantes tornano arruolabili.

Il Fiorenzuola, invece, viene da un inizio altalenante fatto di due vittorie, tra cui quella contro il Lecco nell’ultimo turno di campionato, due pareggi e tre sconfitte, quest’ultime contro Padova, Seregno e Albinoleffe. Gli otto punti in classifica li pone ad una sola lunghezza dai trentini ed il match che li vedrà di fronte determinerà tre punti importanti per il cammino delle due squadre verso una tranquilla salvezza. Il tecnico dei piacentini, Luca Tabbiani, unico ex della partita, potrà contare su Battaiola tra i pali, Luca Ferri in difesa, Ettore Guglieri e Nicolò Bruschi, tutti perni di una formazione cresciuta negli anni sotto l’ala protettrice dei loro senatori. I rossoneri sono una società relativamente giovane, istituita nel 1992, ma non per questo priva di esperienza e lo dimostra la rapida ascesa nel mondo professionistico.

Tre successi gialloblu ed un pareggio: è questo il bilancio dei precedenti che vede i trentini in netto vantaggio negli scontri diretti, ma si sa, il calcio non è una scienza esatta e sarà solo il campo a dare il suo verdetto. A dirigere il match ci sarà Valerio Crezzini di Siena, affiancato dagli assistenti Federico Linari e Manuel Marchese, rispettivamente di Firenze e Pavia.

Il calcio d’inizio verrà dato alle ore 14.30 e le biglietterie dello stadio ‘Briamasco’ apriranno dalle ore 12.00 sino alle ore 15.15 e le limitazioni all’interno dello stadio, così come le variazioni alla viabilità, saranno, come di consueto, applicate in relazione alle regole in vigore in materia di eventi sportivi ed al fine di consentire gli accessi alla struttura.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Scontro tra neopromosse, al ‘Briamasco’ arriva il Fiorenzuola

TrentoToday è in caricamento