Pulizie in Ateneo, la Lega Nord: "Nuova società ha socio indagato"

Secondo una nuova interrogazione di Fugatti, il servizio passerebbe con il 1° aprile ad una società il cui principale socio sarebbe stato accusato di corruzione internazionale

La Lega Nord ha presentato una nuova interrogazione in merito al servizio pulizie dell'Università di Trento. Nei giorni scorsi, infatti, in un precedente atto ispettivo, il segretario e consigliere provinciale, Maurizio Fugatti, aveva sollevato il caso, chiedendo come l'Università di Trento potesse concedere appalti per le pulizie delle proprie sedi alla società Kuadra spa, con sede in Genova, che sarebbe finita al centro di una inchiesta per presunte affiliazioni camorristiche della Procura di Napoli.

Secondo informazioni a disposizione dell'interrogante, i dipendenti addetti alle pulizie che operano presso le sedi dell’Ateneo Trentino alle dipendenze della suddetta società Kuadra spa "sembrerebbe siano stati contattati nei giorni scorsi dai sindacati di riferimento, che avrebbero comunicato loro che a partire dal 1 aprile 2017 passerebbero alle dipendenze della società Esperia spa, società proprietaria del 100% delle quote di Kuadra S.p.A".

Fugatti, nella nuova interrogazione presentata, rileva che il "principale socio di Esperia spa sarebbe M.A., secondo quanto apparso sulla cronaca di Benevento de 'Il Mattino' in data 16 giugno 2016, sarebbe stato accusato di corruzione internazionale per un investimento immobiliare ad Antigua e su di lui la memoria del boss pentito Lo Russo si sarebbe a lungo focalizzata". Si tratta di informazioni che Fugatti chiede alla Provincia di verificare, assieme alla procedura con cui vengano affidati gli appalti. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

L'Università di Trento, in una nota, ha già precisato che è tenuta ad affidare i servizi di pulizia ad operatori economici che abbiano sottoscritto convenzioni con Consip oppure con il soggetto aggregatore territoriale (APAC). La gara per “Convezione Facility management 4”, che comprende i servizi di pulizia negli immobili in uso alle istituzioni universitarie, era stata bandita da Consip ed aggiudicata a Kuadra nel 2011. Nelle more di aggiudicazioni successive da parte di Consip ed in assenza di servizi convenzionati da parte di Apac la scelta obbligatoria è risultata essere la proroga tecnica con l'attuale fornitore.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Trentino prima regione che si "libererà" dal virus. Bordon: "Studio ipotetico, preoccupati dall'onda lunga"

  • A casa nel paesino per il coronavirus fa arrivare una escort in taxi da Trento: donna multata

  • Morto dopo essere guarito dal coronavirus: il caso di Lucjan, 28enne della Val di Fassa

  • Mattia, 29 anni, ricoverato a Rovereto: "Manca il fiato, è come andare sott'acqua"

  • Coronavirus, fermato dai vigili dopo che è al parco da un'ora: "È che ho perso una cosa"

  • "Due mascherine per ogni trentino", ma non si sa ancora come: precedenza ai 5 comuni "blindati"

Torna su
TrentoToday è in caricamento