Meteo Centro storico / Via Monsignor Celestino Endrici

Meteo: nel weekend torna la neve

Perturbazione su tutto il Trentino nel weekend a cavallo tra febbraio e marzo, ecco le previsioni

Una perturbazione è attesa sul Trentino, in particolare sui settori orientali, nel weekend del 29 febbraio e 1 marzo. Tornerà la neve, anche a quote medie, e le temperature subiranno inevitabilmente una temporanea flessione. Le previsioni elaborate da Mauro Cagol, responsabile dell'osservatorio meteorologico di Meteotrento.it, prevedono un "peggioramento in due fasi". Eccole nel dettaglio.

Previsioni meteo per il weekend

"Un peggioramento in due fasi, con precipitazioni significative, è atteso tra sabato sera e martedì mattina. Pertanto fino a sabato pomeriggio il tempo oscillerà tra il buono ed il discreto, con il soleggiamento interrotto saltuariamente dalla presenza di innocui banchi nuvolosi e con temperature prossime alla norma stagionale. Tra la serata di sabato e la notte su domenica si farà strada qualche precipitazione, a carattere nevoso mediamente oltre i 1.100-1.300 metri".

"Domenica 1 marzo tempo perturbato nelle prime ore della giornata, con piogge sparse di debole, a tratti moderata intensità; nevicate di debole, a tratti discreta intensità, cadranno mediamente oltre i 1.100-1.300 metri, con oscillazioni locali del limite. Successivo instaurarsi di condizioni di cielo nuvoloso, con qualche residua precipitazione, più probabile sul Trentino orientale; parziali schiarite saranno possibili a fine giornata. Temperatura minima in aumento, massima in contenuta diminuzione".

"Lunedì 2, dopo qualche effimera schiarita, tendenza ad un nuovo peggioramento, con piogge che cominceranno a cadere nel corso del pomeriggio, via via intensificandosi; le nevicate, di moderata intensità, si spingeranno fino al limite dei 900 metri. Temperatura in lieve diminuzione. Martedì 3 mattinata perturbata, seguita da condizioni di spiccata variabilità". 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Meteo: nel weekend torna la neve

TrentoToday è in caricamento