Meteo Via Brenta

Maltempo, la Provincia: "Fiumi sotto controllo, monitoraggio sul Brenta"

Non solo neve: registrati a metà pomeriggio 40-60 mm di pioggia in tutto il Trentino, record in Vallarsa a Pian delle Fugazze con 160 mm

Il Brenta a Borgo Valsugana, foto dal gruppo facebook Sei di Borgo Se...

I principali corsi d'acqua si mantengono sostanzialmente nella norma. E' questa la rassicurazione che arriva dalla Protezione Civile provinciale nel pomeriggio di venerdì 15 novembre, giornata di allerta gialla per pioggia e neve su tutto il Trentino. A preoccupare in particlar modo è, come spesso in questi casi, il Brenta. La Provincia spiega: "è stato attivato il monitoraggio a seguito dell'aumento delle portate dovuto ad un'intensificazione delle precipitazioni del settore orientale".

Come abbiamo scritto alcune valanghe si sono verificate sulla strada del passo Tonale, una delle quali ha sfiorato un'auto. La strada è stata chiusa così come quelle dei passi dolomitici orientali Pordoi, Rolle, Sella. In serata la perturbazione dovrebbe placarsi, ma sarà più ostinata sui settori orientali, con precipitazioni persistenti e quota neve fino a 900 metri. 

Sabato 16 novembre - prosegue il bollettino - le precipitazioni saranno deboli e non persistenti, con intensificazione dalla serata. Tra sabato sera e domenica sera nuova intensificazione dei fenomeni con ulteriori 30-50 mm di precipitazione con quota neve attorno ai 1000 metri. Lunedì le precipitazioni sono date come assenti o, al massimo, deboli ma martedì si ricomincia: nuova fase perturbata con precipitazioni moderate, nevose oltre i 1.200 metri circa.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Maltempo, la Provincia: "Fiumi sotto controllo, monitoraggio sul Brenta"

TrentoToday è in caricamento