menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Imup, l'imposta municipale unica

I sindaci avranno facoltà di aumentarla o ridurla dello 0,2% per cui essa potrà essere compresa in un range tra il 2 e il 6 per mille. Questa stessa aliquota sarà applicata per gli immobili dati in locazione

L’Imposta Municipale Unica, che sostituisce Ici e Irpef sui redditi fondiari, è stata infatti introdotta dal federalismo fiscale e avrebbe dovuto andare in vigore inizialmente nel 2014 e poi anticipata al 2013.

L’aliquota base per la prima abitazione sarà del 4 per mille. In un primo momento era stata prevista, per la prima casa, una detrazione di 200 euro. A questa si sono aggiunte, con l’approvazione degli emendamenti alla Camera e in Senato e la trasformazione in Legge, ulteriori detrazioni di 50 euro per ogni figlio a carico del contribuente che condivide l’abitazione e risieda anagraficamente in essa, di età non superiore a 26 anni. Tali detrazioni, che si applicheranno per gli anni 2012 e 2013, non potranno essere superiori, comunque, a 400 euro.
 
I sindaci avranno facoltà di aumentarla o ridurla dello 0,2% per cui essa potrà essere compresa in un range tra il 2 e il 6 per mille. Questa stessa aliquota sarà applicata per gli immobili dati in locazione, mirando in tal modo anche al fine di far emergere gli affitti in nero. I comuni avranno anche la facoltà di aumentare la detrazione per le famiglie, ma in tal caso non potranno elevare l’aliquota Imu.
 
L’aliquota base per le seconde case, quelle che i cittadini utilizzano per il tempo libero, sarà del 7,6 per mille. In questo caso i comuni potranno diminuire o aumentare l’imposta dello 0,3%, per cui si potrà andare dal 4,6 al 10,6 per mille.
 
Non ci sarà, contrariamente a quanto annunciato, un’aliquota progressiva che aumenta con l’aumentare del numero degli immobili e che sarebbe stata probabilmente una misura più equa perché avrebbe colpito i grandi proprietari immobiliari. Ma si è rivelata di difficile elaborazione visti i tempi ristretti a disposizione per la messa a punto della manovra.
Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Non solo Santiago: ecco cinque cammini in Trentino

Attualità

Lotteria degli scontrini, manca poco alla terza estrazione

Attualità

Quando saluteremo il coprifuoco: le ipotesi

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TrentoToday è in caricamento