Perchè l'Uomo di Neanderthal al Muse è completamente nudo?

La ricostruzione dell'Uomo di Neanderthal esposta al museo trentino non prevede abbigliamento. Una questione di rigore scientifico: non sono mai state trovate prove di "attività sartoriale", nonostante ai suoi tempi l'Europa fosse una landa gelida

foto dalla pagina facebook del Muse

E' ormai il beniamino del Museo di Scienze Naturali di Trento. Non si contano le foto ed i selfie in compagnia dell'Uomo di Neandertal che, sfidando ogni malizia, fa bella mostra di se al secondo piano del museo come natura l'ha fatto.

In molti si sono chiesti come mai la ricostruzione esposta al Muse non preveda abbigliamento. Davvero l'Uomo di Neandertal se ne andava in giro completamente nudo? "La questione è dibattuta - si  legge in un post pubblicato sulla pagina facebook delmuseo - gli archeologi non hanno mai trovato utensili riferibili a una sua “attività sartoriale”, non si ha quindi nessuna idea di come i suoi vestiti fossero fatti."

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

"Ai suoi tempi l’Europa era investita dal rigido clima glaciale perciò è difficile pensare che si aggirasse per le fredde steppe del continente senza alcuna protezione, ma non abbiamo alcuna conferma scientifica in merito - prosegue il post - Recenti studi ipotizzano che i Neandertal si coprissero con capi di fattura grossolana, senza cuciture, simili a quelli che oggi chiameremmo mantelli." Insomma: niente prove, niente vestiti.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, ecco la mappa dei contagi in Trentino: Canazei la più colpita in proporzione

  • Il dramma: muore di coronavirus 11 giorni dopo la moglie

  • Trentino prima regione che si "libererà" dal virus. Bordon: "Studio ipotetico, preoccupati dall'onda lunga"

  • Mascherine "made in Trentino": 10 aziende riconvertite, analisi dei tamponi grazie all'Università

  • Uomo fermato fuori casa: "Ero in ospedale, mi è nata una figlia". Ma non è vero

  • "Io resto a casa": ecco la classifica delle regioni grazie allo studio delle "storie" su Instagram

Torna su
TrentoToday è in caricamento