rotate-mobile
Venerdì, 20 Maggio 2022
Cronaca Argentario / Via di Zél

Dopo un anno Zél ritorna Zell: piccola battaglia linguistica, grande spreco di cartelli

La frazione sulla collina est di Trento si è sempre chiamata Zell: si può immaginare lo stupore dei residenti, e dei trentini in generale, quando l'anno scorso comparvero i nuovi cartelli con una elle in meno ed un accento puramente fonetico. Una piccola battaglia, un gran spreco di cartelli

La frazione di Cognola, sulla collina est di Trento, si è sempre chiamata Zell. Sembra che il nome sia riportato addirittura in alcune mappe austroungariche di metà '800 ed in ogni caso la dicitura con le due elle finali compariva sulla segnaletica stradale fino all'anno scorso, quando vennero installati nuovi cartelli con la scritta Zél. La scrittura Zell compare perfino in un brano musicale: dà infatti il titolo a "Giardino Zell" dei Bob an The Apple, band di Zell, appunto (vedi il video sotto).

Svista o revisionismo linguistico? Quel che è certo è che la sostituzione creò qualche scompiglio politico, visto che in effetti la dicitura Zél pare proprio essere la translitterazione italiana dell'antico nome, sicuramente germanofono, ma più che altro lasciò stupefatti i residenti ed i trentini in genere. A farsi carico del recupero della elle perduta è stato il gruppo consiliare del Patt che ieri ha visto l'approvazione all'unanimità in consiglio comunale di una mozione che prevede il ripristino dei  vecchi cartelli. Una piccola battaglia toponomastica, e soprattutto un gran spreco di cartelli. 

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Dopo un anno Zél ritorna Zell: piccola battaglia linguistica, grande spreco di cartelli

TrentoToday è in caricamento