menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Valdastico: con le dimissioni di Lupi i tempi si accorciano, A4 mette in mora il Governo

La scadenza per l'approvazione del progetto è il 30 giugno ma l'avvicendamento al ministero delle Infrastrutture tra Lupi e Delrio rischia di allungare i tempi. La holding, presieduta da Flavio Tosi, mette in mora il Governo. L'obiettivo è sempre convincere, o aggirare, Trento

Le dimissioni del ministro alle Infrastrutture Maurizio Lupi (fervente sostenitore dell'opera, clicca qui) mettono a rischio la Valdastico e la Holdig di A4 ha deciso di mettere in mora il Governo. L'avvicendamento con Graziano Delrio al ministero rischierebbe infatti di allungare i termini per l'approvazione del progetto, che scade il 30 giugno, e quindi del rinnovo della concessione fino al 2026.

Il sindaco di Verona e presidente della società concessionaria Flavio Tosi scenderà a Roma la prossima settimana per un incontro con il sottosegretario alla presidenza Luca Lotti, l'obiettivo è sempre far leva sulla Provincia di Trento, dopo anni, decenni di contrarietà all'opera. Sulla questione tutto è fermo allo scorso 9 gennaio, quando il ministro Lupi inviò un'informativa alla commissione per gli affari regionali, pronto a "diffidare" la Provincia. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Servizi bar e ristorazione all’aperto: tutte le indicazioni

social

Offerte di lavoro: in Trentino si cercano marinai

Ultime di Oggi
  • Attualità

    Sanità, gli ospedali di Borgo e Tione liberi dal Covid

  • Cronaca

    Bollettino coronavirus: 4 decessi e +85 nuovi contagi

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TrentoToday è in caricamento