rotate-mobile
Mercoledì, 21 Febbraio 2024
Cronaca

Insulta i passanti e bestemmia in dialetto, poi si spoglia nudo

È successo sabato, fuori regione

La Polizia Locale di Rovato ha denunciato un 40enne bergamasco per resistenza a pubblico ufficiale e atti osceni: l'uomo, a quanto pare ubriaco, nella serata di sabato avrebbe prima cominciato a importunare i viaggiatori nella sala d'aspetto della stazione e poi si sarebbe spogliato di fronte agli agenti intervenuti.

Delirio in stazione

Nel mezzo una lunga sequela di insulti, bestemmie in dialetto e altre volgarità rivolte ai presenti. La chiamata al comando è arrivata da parte degli stessi pendolari: anche il 40enne era in stazione in attesa del treno che l'avrebbe riportato a casa. 

Gli agenti sono riusciti a calmarlo, non senza fatica: dopo averli quasi aggrediti è stato infine portato in caserma. Ma è qui che avrebbe dato il peggio di sé, spogliandosi completamente nudo e proseguendo con le minacce. Il 40enne è stato infine sedato e portato via in ambulanza.

Fonte: BresciaToday

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Insulta i passanti e bestemmia in dialetto, poi si spoglia nudo

TrentoToday è in caricamento