Martedì, 18 Maggio 2021
Cronaca

Trovano un bancomat e si danno a spese pazze: denunciati tre minorenni

Hanno trovato un portafogli per strada ed hanno usato il bancomat in modalità contactless: nei guai due ragazzi ed una ragazza di Cles

Hanno trovato un portafogli smarrito ed hanno pensato bene di darsi a spese pazze con il bancomat. Spesso vi abbiamo raccontato di lodevoli casi in cui onesti cittadini trovano portafogli o anche buste con soldi e li consegnano alle forze dell'ordine perchè rintraccino il legittimo proprietario. Questa volta è l'esatto opposto.

Gli autori del gesto sono tre minorenni, due ragazzi ed una ragazza di Cles, denunciati dai Carabinieri al termine delle indagini. Non hanno nemmeno avuto bisogno del codice: grazie al sistema contactless è possibile pagare fino ad una certa cifra senza digitarlo.

Carta clonata, fa causa alla Cassa Rurale e vince

I tre hanno comprato auricolari per smartphone, poi hanno ricaricato i cellulari e si sono pagati colazione e pranzo a base di pizza spendendo in totale una settantina di euro. Avrebbero forse continuato in questo modo se la carta non fosse stata prontamente bloccata dalla banca. Ignoravano infatti che lo stesso sistema consente al proprietario di vedere le spese direttamente sul proprio cellulare.

In pochi giorni i tre studenti sono stati identificati ed intercettati. Chiamati in caserma hanno ammesso le proprie responsabilità. Sono stati denunciati per utilizzo indebito di carta di credito.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Trovano un bancomat e si danno a spese pazze: denunciati tre minorenni

TrentoToday è in caricamento