rotate-mobile
Domenica, 22 Maggio 2022
Cronaca Centro storico / Piazza Dante

Trilinguismo, oggi il ricorso degli insegnanti al Tar

Sotto accusa il metodo Clil (Content and Language Integrated Learning)e la possibilità che la legge provinciale dà ai dirigenti scolastici di assumere discrezionalmente il 5% del personale docente senza alcuna procedura concorsuale, aggirando così le graduatorie dei precari

Trilinguismo, arriva oggi davanti al Tar il ricorso contro il metodo Clil (Content and Language Integrated Learning) un percorso che prevede di destinare una quota crescente di ore d’insegnamento di materie scolastiche in lingua inglese e tedesca. I docenti che non sono abilitati a farlo devono frequentare corsi di formazione, al di fuori degli orari, o subire un taglio delle ore d’insegnamento. Sotto accusa la possibilità che la legge provinciale dà ai dirigenti scolastici di assumere discrezionalmente il 5% del personale docente senza alcuna procedura concorsuale, aggirando così le graduatorie dei precari. Il ricorso è stato depositato presentato da un gruppo di docenti, genitori e sindacati autonomi.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Trilinguismo, oggi il ricorso degli insegnanti al Tar

TrentoToday è in caricamento