rotate-mobile
Lunedì, 26 Febbraio 2024
Cronaca Centro storico / Via Roma

Vuole passare con l’auto ma un gruppo di giovani non si sposta: scatta l’aggressione

Mentre sono in corso gli accertamenti da parte dei carabinieri, spuntano nuovi dettagli, che però non trovano al momento riscontri

Sarebbe tutto nato dalla richiesta, di un uomo verso un gruppo di ragazzine, di passare con l’auto, poi l’aggressione e la denuncia. È l’epilogo di quanto accaduto domenica 18 settembre, nel tardo pomeriggio sera, in via Roma a Trento.

Quello che è ufficiale, perché dichiarato alle forze dell’ordine, è che un uomo sui 70 anni si trovava sulla propria auto e, dovendo passare in un tratto di strada occupato da un gruppetto di ragazze, ha chiesto loro di spostarsi. Ma la richiesta sarebbe rimasta inascoltata e, anzi la situazione sarebbe evoluta in un’aggressione.

Sentite le urla, sono intervenuti un gruppo di residenti, mentre le giovani sarebbero fuggite prima dell’arrivo delle forze dell’ordine. L’uomo, che sarebbe stato aggredito ma che non avrebbe riportato lesioni gravi, ha poi sporto denuncia contro ignoti. E rimangono ancora senza identità le ragazzine coinvolte nell’aggressione di domenica.

La versione opposta

Nel pomeriggio di martedì 20 settembre, sulla pagina del sindaco di Trento, Franco Ianeselli, spunta una riflessione in merito a una versione del fatto totalmente opposta a quanto emerso nei giorni precedenti. La stessa sarebbe la testimonianza di una persona che avrebbe scritto a L'Adige.

Franco Ianeselli - sugli slogan elettorali-2

Testimonianza, questa, che alle 17 di martedì pomeriggio di martedì non risulta essere arrivata ai carabinieri che si stanno occupando degli accertamenti di quanto accaduto domenica.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Vuole passare con l’auto ma un gruppo di giovani non si sposta: scatta l’aggressione

TrentoToday è in caricamento