Cronaca Centro storico / via lung'Adige Luigi Braille

Trentino Network, consulenze sospette: otto indagati

Indagine nata sulla scia del caso Trento Rise. La società pubblica avrebbe pagato due volte alcune consulenze legali

Vertici di Trentino Network nella bufera: la Procura sta indagando su una serie di consulenze sospette. Il sospetto è che gli incarichi siano stati pagati due volte ai consulenti legali. Otto gli indagati, tra i quali il presidente della società pubblica Alessandro Zorer ed il direttore Alessandro Masera.

L'indagine è nata sulla scia delle inchieste riguardanti il consorzio Trento Rise, ed è stata affidata al Nucleo di polizia economico-finanziaria della Gguardia di Finanza di Trento. Nel  mirino consulenze affidate a società esterne. Le accuse sono di truffa, falso ideologico e turbata libertà di scelta del contraente da parte dell'Amministrazione pubblica. 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Trentino Network, consulenze sospette: otto indagati

TrentoToday è in caricamento