rotate-mobile
Giovedì, 13 Giugno 2024
Violenza domestica / Borgo Valsugana

“Lascia la casa o ti facciamo violentare”: arrestati in tre

Vittima una donna, picchiata e derubata dall’ex marito e dai cognati. L’intervento dei carabinieri di Borgo Valsugana

Un divorzio burrascoso finito con l’apertura delle porte del carcere: è questo l’esito di una vicenda che ha per protagonista una donna di 45 anni, il suo ex marito, i due fratelli dell’uomo, e che si è conclusa nella mattinata di giovedì 16 febbraio con l'intervento dei carabinieri di Borgo Valsugana.

Andiamo con ordine. Lo scorso anno la donna, fresca di divorzio, si è vista piombare nella casa in cui viveva assieme ai figli, uno dei quali minorenne, l’ex marito e i due fratelli dell’uomo. Subito erano cominciate le violenze, le avevano sottratto e distrutto il cellulare e l’avevano rapinata di 1000 euro, frutto di faticosi risparmi e soldi necessari per mantenere i figli, se si considera che l’uomo non pagava gli alimenti, come invece gli era stato imposto dalla sentenza di divorzio del 2021.

Non è finita qua: l’ex marito e gli ex cognati avrebbero anche minacciato la donna che se non avesse lasciato la casa in cui viveva, e di cui lui, con i fratelli, voleva impossessarsi, l’avrebbero fatta violentare da cinque individui, non meglio specificati fanno sapere le forze dell’ordine. Il tutto, peraltro, davanti ai figli della 45enne.

Informate dei fatti, i carabinieri hanno comunicato il tutto al Gip di Trento che ha emesso la misura di due arresti domiciliari e una detenzione in carcere.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

“Lascia la casa o ti facciamo violentare”: arrestati in tre

TrentoToday è in caricamento