rotate-mobile
Cronaca Centro storico / Via Antonio Rosmini

Tempio crematorio: il Consiglio di Stato dà ragione al Comune, lavori al via

Ripartirà a breve l'iter per i lavori del Tempio crematorio di Trento, bloccati dal ricorso al Consiglio di Stato. Lo ha dichiarato oggi l'assessore Gilmozzi: "Se tutto va bene sarà in funzione nel 2018"

Lavori al via per il Tempio creatorio del cimitero di Trento: il Consiglio di Stato ha dato ragione al Comune riguardo all'assegnazione dell'appalto, ed ora il cantiere potrà essere predisposto. La notizia è stata data questa mattina dall'assessore ai Lavori pubblici Italo Gilmozzi: "E' un'ottima notizia per due motivi - ha detto - innanzitutto perchè possiamo partire subito con un'opera importante e molto attesa dai cittadini, se tutto va bene il tempio sarà funzionante nel 2018. E poi la sentenza ci conferma che i Servizi comunali hanno lavorato bene, che ogni cosa è stata fatta correttamente". Manca solo l'approvazione della Giunta, dopodichè il cantiere potrà essere predisposto sull'area. L'opera costerà cinque milioni di euro, finanziati dalla Provincia, e sarà seguita da altri due interventi per realizzare anche la sala del commiato ed il giardino delle rimembranze. 

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Tempio crematorio: il Consiglio di Stato dà ragione al Comune, lavori al via

TrentoToday è in caricamento