Storo, alla guida senza patente: multato per oltre 5mila euro

L'uomo, uno straniero, non era mai riuscito a passare l'esame in Italia

Controlli della polizia locale

Guidava senza patente e per questo è stato multato per più di 5mila euro. È accaduto a Storo dove la polizia locale ha fermato l'uomo, uno straniero residente in Valle del Chiese nell'ambito di un controllo a campione.

L'automobilista era senza permesso di guida da anni perché pur essendo stato patentato nel paese di origine non era mai riuscito a conseguire la patente in Italia. Dopo essere stato fermato da una pattuglia l'uomo si è ritrovato con l'auto sottoposta a un fermo di tre mesi e una sanzione amministrativa di 5110 euro.

A essere multato anche il proprietario del veicolo che per incauto affidamento sarà costretto a pagare una multa di quasi 400 euro.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Nuovo Dpcm 25 ottobre 2020: stop anticipato a ristoranti e bar, no al divieto di circolazione

  • Bollettino coronavirus in Trentino: altri 3 morti, la Provincia annuncia nuovi provvedimenti

  • Bollettino coronavirus: un altro decesso in Trentino, +104 casi positivi e 122 classi in quarantena

  • Fugatti: "Ristoranti aperti fino alle 22 ed i bar fino alle 20"

  • Tenna, incidente mortale in tarda serata: la vittima è Luca Maurina

  • Coronavirus e Dpcm: una via trentina per scuola e ristorazione

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
TrentoToday è in caricamento