Giovedì, 13 Maggio 2021
Cronaca

Spaccio a Rovereto: richiedenti asilo già condannati ancora davanti al giudice

Si tratta di 14 immigrati che già erano stati condannati poche settimane fa per spaccio di cocaina e di eroina. I 14 anni erano stati ospitati, al loro arrivo in Trentino, nel centro per l’accoglienza di Marco

Quattordici richiedenti asilo sono finiti per la seconda volta davanti al giudice a Rovereto con l’accusa di aver gestito lo spaccio di sostanze stupefacenti nella zona della stazione ferroviaria di Rovereto. Si tratta di 14 immigrati che già erano stati condannati poche settimane fa per spaccio di cocaina e di eroina. I 14 anni erano stati ospitati, al loro arrivo in Trentino, nel centro per l’accoglienza di Marco. Ieri il giudice ha accolto cinque richieste di patteggiamento, ha inflitto una condanna con rito abbreviato e ha disposto otto rinvii a giudizio. Ma tutti restano, per il momento, liberi.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Spaccio a Rovereto: richiedenti asilo già condannati ancora davanti al giudice

TrentoToday è in caricamento