Sequestro di immobili per 600mila euro, imprenditore edile rivano denunciato

E' stato denunciato a piede libero per redditi non dichiarati pari ad 1,5 milioni di euro un imprenditore di Riva del Garda attivo nel ramo edile ed immobiliare, in Trentino ma anche all'estero. Avrebbe alterato i bilanci di una delle società in modo da risultare creditore

Gli uomini della Guardia di Finanza si sono presentati ieri negli uffici di un imprenditore rivano, revisore ed amministratore di alcune società in Trentino ed all'estero, per attuare un sequestro preventivo di beni immobili pari a 600.000 euro.L'uomo, immobiliarista ed imprenditore edile, è accusato di non aver dichiarato redditi pari ad 1,5 milioni di euro, a partire dal 2010. I berretti verdi hanno avrebbero scoperto alterazioni nei documenti di bilancio di una delle aziende gestite dall'imprenditore, ora denunciato a piede libero. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Casting per un film in Trentino: cercansi comparse dall'aspetto nordico

  • Si schianta con gli sci a Madonna di Campiglio: non ce l'ha fatta Cristina Cesari

  • Campiglio, drammatico incidente sugli sci: gravissima una ragazza di 25 anni

  • A Bolzano tornano i voli di linea: Roma, Sicilia, Vienna

  • Fermato perché ha i pedali rotti, in auto nasconde 400mila euro di coca: arrestato

  • Malore collettivo per altri due gruppi di studenti nell'hotel di Folgarida

Torna su
TrentoToday è in caricamento