Santa Maria Maggiore: rimossa la scritta contro le forze dell'ordine

E' stata subito rimossa dal Comune la scritta comparsa nella notte, dopo le operazioni di polizia dei giorni scorsi

Dopo l'operazione di polizia che ha portato in Questura 12 dei 50 sttranieri fermati nella zona della Portèla e di piazza Dante il Comune ha provveduto a cancellare la scritta ritenuta ingiuriosa nei confronti delle forse dell'ordine, comparsa nella notte in piazza Santa Maria Maggiore. La rimozione è stata effettuata in accordo con la Foondazione De Marchi, sul cui edificio era sttata vergata, con una bomboletta di vernice spray nera, la scritta: "Fermiamo le retate, cacciamo la polizia!"

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...


Scritte di questo genere sono all'ordine del giorno nel quartiere, già teatro di un triste atto di vandalismo in occasione del chiosco allestito dal Comitato Torre Vanga, che venne deturpato con una scritta contro i presunti "ricchi" abitanti della zona. "L'amministrazione comunale condanna ogni forma di imbrattamento ricordando che questo tipo di pulizie ha dei costi che ricadono sulla collettività ma soprattutto che la città è di tutti e da tutti va rispettata" si legge nella nota con la quale il Comune  informa della rimozione della scritta. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Incidenti, schianto violentissimo con un cervo: morto motociclista

  • Frecce Tricolori sui cieli di Trento: ecco quando vederle

  • Con il furgone contro una corriera: muore sul colpo

  • Frecce Tricolori sopra Trento: quando vederle

  • Tentano di entrare in Italia illegalmente. l'Austria non li riprende, portati in Questura a Bolzano

  • Azienda trentina brevetta una macchina che produce 70.000 mascherine al giorno

Torna su
TrentoToday è in caricamento