Cronaca San Giuseppe / Via dei Muredei

Supermercati ancora in sciopero, i sindacati: "Sabato non fate la spesa"

Contratto scaduto da due anni per i lavoratori della distribuzione alimentare che tornano ad incrociare le braccia in tutta Italia (una grande manifestazione è prevista a Milano, anche con rappresentanti trentini) sabato 19 dicembre, a poco più di un mese dall'ultimo sciopero dei supermercati del 7 novembre scorso.

"Nonostante l'ampia partecipazione allo sciopero, la trattativa non ha fatto nessun passo avanti per l'indisponibilità di Distribuzione cooperativa, Federdistribuzione e Confesercenti a riaprire il confronto sul rinnovo del contratto collettivo - spiega una nota congiunta di Filcams, Filscat e Uiltucs. I tre sindacati invitano tutta la popolazione a non fare la spesa nella giornata di sabato " nei punti vendita delle catene che non hanno rinnovato il contratto, cioè per la nostra provincia il gruppo Aspiag (Despar e Interspar), Pam-Oviesse, Superstore e Famiglie cooperative a marchio Coop".

Il blocco del contratto ha determinato una situazione di lavoro molto  pesante specialmente nei punti vendita aperti 365 giorni all'anno. In particolare le aziende rifiutano di concedere l'aumento previsto dal recente rinnovo del contratto nazionale Confcommercio, chiedono di riportare l'orario di lavoro sulle 40 ore settimanali al posto delle 38 attuali e più flessibilità su straordinari, part time e  malattia. Altro punto dolente, come ogni anno, le retribuzioni domenicali nel periodo natalizio: "Sulle maggiorazioni domenicali è da novembre che attendiamo una risposta alla nostra richiesta di incontro con Confcommercio e Confesercenti. Intanto solo il silenzio, e siamo ormai oltre metà dicembre" concludono i tre segretari. 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Supermercati ancora in sciopero, i sindacati: "Sabato non fate la spesa"

TrentoToday è in caricamento