La manifestazione

Sciopero generale a Trento venerdì 2 dicembre: ecco i dettagli

Ad indirlo Cub e Sbm. Il corteo partirà da piazza Dante alle 9. Tra i temi della protesta anche il bypass ferroviario

Guerra in Ucraina, caro bollette e precarietà della vita: sono questi alcuni dei temi che portano la Confederazione unitaria di base (Cub) di Trento e la sezione trentina del Sindacato di base multicategoriale (Sbm) a scendere in piazza, con uno sciopero generale indetto per venerdì 2 dicembre, con partenza da piazza Dante alle 9.

Tra i temi principali che spingono a questo sciopero tanto le realtà internazionali, con le sigle che rivendicano il desiderio di uscita dell’Italia dalla Nato, dall’Ue, quanto quelle nazionali, come il rilancio della sanità pubblica, la centralità del sistema pensionistico e la tutela del lavoro.

Ma la manifestazione guarda anche alle dinamiche locali, come la tutela delle scuole dell’infanzia trentine e la lotta all’alta velocità e al progetto di bypass ferroviario. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sciopero generale a Trento venerdì 2 dicembre: ecco i dettagli
TrentoToday è in caricamento