Martedì, 22 Giugno 2021
Cronaca Via Pozzo Andrea

Sciopero delle ferrovie: 90% di adesioni. "Vogliamo una squadra anti-aggressione"

Una squadra anti-agggressione, ma anche azioni coordinate con la Polfer e l'obbligo di riferire al capotreno se vi siano agenti in borghese sul treno. Ecco le richieste, lo sciopero finirà alle 17

Nove capitreno e macchinisti di Trenitalia su 10 hanno aderito oggi allo sciopero regionale indetto dai sindacati Cgil, Cisl, Uil, Orsa, Uglt e Fast. Lo sciopero è ancora in corso e finirà alle 17, quando le corse riprenderanno con i normali orari. Si tratta del secondo sciopero regionale, dopo quello del 7 settembre, per chiedere alle amministrazioni provinciali più sicurezza per il  personale viaggiante.

Gli episodi di aggressioni, verbali o in qualche caso purtroppo anche fisiche, e le difficoltà del personale con passeggeri piuttosto irrequieti riempiono sempre più spesso le pagine della cronaca locale. Le richieste dei lavoratori del settore sono: controlli a terra con la Polfer, con la quale occorre agire in maniera coordinata, nuove assunzioni al fine di creare una squadra di controllori antiaggresisone, maggiori controlli agli enti che emettono biglietti gratuiti, obbligo di avviso al capotreno di tutte le forze dell'ordine in borghese presenti sul treno.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sciopero delle ferrovie: 90% di adesioni. "Vogliamo una squadra anti-aggressione"

TrentoToday è in caricamento