rotate-mobile
Domenica, 22 Maggio 2022
Cronaca

Ladro seriale di sci arrestato dai carabinieri: lavorava in zona

L'uomo è stato incastrato dalle videocamere di sorveglianza

Tre paia di sci spariti nel comprensorio sciistico dell’Alta Badia e dalle indagini emerge che a sottrarli agli sciatori è stato un insospettabile ventisettenne dipendente stagionale presso una struttura ricettiva della zona, che è stato denunciato. La notizia è di metà febbraio.

I militari della Stazione carabinieri di Badia, in collaborazione con quelli dell’aliquota operativa della Compagnia di Brunico, hanno preso parte all'attività info-investigativa per comprendere cosa stesse accadendo in quella zona.

Dopo aver passato al vaglio i filmati degli impianti di videosorveglianza presenti nei rifugi dove era stato asportato il materiale sciistico, hanno raccolto diversi elementi indizianti nei confronti di un lavoratore stagionale, un barman impiegato in un esercizio pubblico di Corvara.

Al fine di recuperare la refurtiva, i carabinieri hanno eseguito una perquisizione domiciliare e hanno ritrovato due paia di sci rubati e sequestrato gli indumenti indossati dall’indagato mentre perpetrava i furti. Gli sci rinvenuti saranno restituiti ai legittimi proprietari.

L’indagato invece dovrà rispondere del reato contestatogli. Ai sensi delle vigenti norme, ovviamente allo stesso è riconosciuta la presunzione d’innocenza fino a quando non ne sia stata legalmente provata la colpevolezza (Dir. UE 2016/343).

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ladro seriale di sci arrestato dai carabinieri: lavorava in zona

TrentoToday è in caricamento