Riva del Garda, inaugurato il sollevatore da pontile: la vela diventa per tutti

Un sollevatore da pontile per permettere alle persone con disabiità fisiche di salire a bordo delle barche in tutta sicurezza. Dopo il taglio del nastro regata non competitiva per tutti

Il porto di San Nicolò a Riva del Garda è il primo del Trentino dotato di sollevatore da pontile per permettere alle persone disabili di praticare in sicurezza la vela con delle apposite imbarcazioni biposto e accessibili. Ad inaugurare la struttura, nel weekend, è stata la cooperativa Archè, forte di un'esperienza decennale. Il sollevatore è diventato immediatamente operativo: dopo il tagli del nastro ha preso il via una regata non competitiva da Riva del Garda a Capo Reamol e ritorno, 35 persone disabili e 25 volontari insieme alle loro organizzazioni, ospitate su 24 imbarcazioni a vela messe a disposizione per l'evento dai rispettivi armatori. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La lotteria degli scontrini dal primo dicembre (e il cashback in arrivo)

  • Operazione «Maestro»: scacco matto dei carabinieri ai grossisti della droga

  • Tutti i proverbi trentini sulla neve

  • Preore, un'altra tragedia stradale: muore una 16enne, altri 3 giovani in gravi condizioni

  • Il Dpcm delle regole di Natale 2020 cambia verso: niente eccezioni per nonni, genitori e figli

  • Via Suffragio, tutti a cercare la fede nuziale perduta: una fiaba a lieto fine

Torna su
TrentoToday è in caricamento