menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Scoppia il compressore, 82enne muore nell'esplosione

Dramma in una falegnameria artigiana di Molina di Fiemme, l'uomo è stato portato d'urgenza all'ospedale S. Chiara, dove purtroppo è spirato

E' morto per l'esplosione di un compressore Rubino March, 82enne di Molina di Fiemme. Il tragico incidente è avvenuto nel tardo  pomeriggio di ieri, venerdì 12 ottobre, nella falegnameria di fammiglia, gestita dal  figlio. Rubino, ex falegname in pensione, si trovava nell'edificio al momento dell'esplosione. La causa dell'incidente è ancora da stabilire.

L'esplosione è stata così violenta da provocare danni ai locali interni dell'edificio, ed è stata avvertita dai vicini. Sul  posto sono immediatamente intervenuti i Vigili del Fuoco volontari e le ambulanze del 118. Vista  la gravità della situazione è stato fatto intervenire  l'elicottero da Trento.

L'uomo è stato portato d'urgenza all'ospedale S. Chiara, dove però  non ce l'ha fatta. Fatali  le lesioni riportate nello scoppio del macchinario. Come detto l'esatta dinamica  di quanto accaduto è al vaglio dei carabinieri di Cavalese, dell'Ispettorato del Lavoro e dei tecnici del Corpo permanente dei Vigili del Fuoco di Trento. Un dramma che ha scosso  l'intera comunità del piccolo paese fiemmese. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Il Trentino rischia la zona rossa? 

Attualità

Covid, sintesi del nuovo Dpcm

Attualità

Giovo è in zona rossa, cosa si può fare?

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TrentoToday è in caricamento