Scoppia il compressore, 82enne muore nell'esplosione

Dramma in una falegnameria artigiana di Molina di Fiemme, l'uomo è stato portato d'urgenza all'ospedale S. Chiara, dove purtroppo è spirato

E' morto per l'esplosione di un compressore Rubino March, 82enne di Molina di Fiemme. Il tragico incidente è avvenuto nel tardo  pomeriggio di ieri, venerdì 12 ottobre, nella falegnameria di fammiglia, gestita dal  figlio. Rubino, ex falegname in pensione, si trovava nell'edificio al momento dell'esplosione. La causa dell'incidente è ancora da stabilire.

L'esplosione è stata così violenta da provocare danni ai locali interni dell'edificio, ed è stata avvertita dai vicini. Sul  posto sono immediatamente intervenuti i Vigili del Fuoco volontari e le ambulanze del 118. Vista  la gravità della situazione è stato fatto intervenire  l'elicottero da Trento.

L'uomo è stato portato d'urgenza all'ospedale S. Chiara, dove però  non ce l'ha fatta. Fatali  le lesioni riportate nello scoppio del macchinario. Come detto l'esatta dinamica  di quanto accaduto è al vaglio dei carabinieri di Cavalese, dell'Ispettorato del Lavoro e dei tecnici del Corpo permanente dei Vigili del Fuoco di Trento. Un dramma che ha scosso  l'intera comunità del piccolo paese fiemmese. 

Potrebbe interessarti

  • Trento, il cielo coperto di nuvole a bolle: ecco perché è successo

  • Passo Gavia aperto: tra muri di neve e la strada che sembra un fiume

  • Falena gigante sul balcone di casa: ecco la foto di una nostra lettrice

  • "Cavalli pelle e ossa, con gli zoccoli spezzati": la denuncia di Oipa Trentino

I più letti della settimana

  • Nuvole da fantascienza nei cieli di Trento: ecco di cosa si tratta

  • Incidente mortale con la moto a Dimaro

  • Suv va a fuoco in Autogrill, i proprietari: "Dentro avevamo valigetta con 9mila euro ed è sparita"

  • Aereo perde contatto radio: inseguito da un caccia nei cieli del Garda

  • Trento, il cielo coperto di nuvole a bolle: ecco perché è successo

  • Schianto contro un camion sul rettilineo: muore motociclista

Torna su
TrentoToday è in caricamento