rotate-mobile
Domenica, 23 Giugno 2024
La tragedia / Vallagarina / Via Santa Maria

Trovato morto da giorni in casa, il dramma di Niman Koleci

L'ottantenne è stato probabilmente colto da un infarto senza riuscire a dare l'allarme

Era morto da giorni in casa sua, senza che nessuno se ne fosse accorto. È la drammatica storia di Niman Koleci, ottantenne di origine albanese ma residente a Rovereto, nella zona di Santa Maria, da diversi anni. 

A chiamare le forze dell’ordine sono stati i vicini di casa, allarmati dall’intenso odore che usciva dal suo appartamento e non diminuiva. Carabinieri, vigili del fuoco e sanitari sono quindi accorsi sul posto, ma dopo essere entrati nell’abitazione hanno potuto solo constatare il decesso dell’uomo, il cui corpo era in evidente stato di decomposizione. Niman, secondo i medici, era morto già da più di una decina di giorni, probabilmente a causa di un arresto cardiocircolatorio, e non era riuscito a dare l’allarme. Escluse da subito tutte le ipotesi di omicidio o responsabilità di altre persone nella morte: nessun segno sul corpo né tracce lasciate in giro per l’appartamento, che era chiuso a chiave da dentro. Una storia di solitudine, conclusa nel modo più amaro possibile.

I funerali dell’uomo, con rito musulmano, si sono tenuti nel pomeriggio di giovedì 28 settembre al cimitero San Marco. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Trovato morto da giorni in casa, il dramma di Niman Koleci

TrentoToday è in caricamento