rotate-mobile
Domenica, 3 Luglio 2022
Cronaca Centro storico / Via Andrea Pozzo

Risse e disordini alla portela, un arresto

La squadra mobile ha fermato un ventitreenne di originario della Tunisia. Per lui le accuse sono di spaccio, lesioni e rissa. Un cumulo di pene pari a 20 mesi, che dovrà scontare nel carcere di Spini di Gardolo

Deve rispondere delle accuse di spaccio, lesioni e rissa il giovane cittadino tunisino fermato ieri sera falla squadra mobile di Trento. Il ventitreenne sarebbe rimasto coinvolto in diversi episodi di violenza nella zona della Portela. E' stato arrestato in zona Santa Maria Maggiore durante uno dei pattugliamenti eseguiti incollaborazione con il nucleo prevenzione crimini di Milano. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Risse e disordini alla portela, un arresto

TrentoToday è in caricamento