Carabinieri intervengono in borghese per calmare la rissa, ma vengono picchiati

Un militare colpito al volto, un ragazzo arrestato ed altri cinque denunciati

Rissa tra "bande" di giovani fuori da un locale: i carabinieri intervengono in borghese, e vengono picchiati. E' successo ad Ossana, in Val di Sole, dove nella serata di sabato 8 agosto è scoppiato un tafferuglio tra ragazzi del paese e coetanei di un paese vicino.

I militari della stazione di Vermiglio erano presenti, in abiti civili, per un normale controllo nei luoghi di ritrovo della valle. Hanno visto la rissa nascere ed evolvrsi, e prima che degnerasse completamente sono intervenuti per separare i ragazzi. Erano in abiti civili ma, a quanto si legge nel comunicato, si sono qualificati.

Qualifica che, evidentemente, non è bastata ad un 19enne per sospendere le ostilità: il ragazzo si è scagliato contro un carabiniere. Lo ha colpito con un pugno in volto procurandogli un lieve ematoma, poi ha tentato la fuga. I militari lo hanno inseguito e bloccato. 

Il giovane è stato arrestato per rissa aggravata, ipotrsi di reato alla quale va ad aggiungersi resistenza a pubblico ufficiale. Altri 5 ragazzi sono stati denunciati per rissa aggravata, ma secondo i militari i giovani coinvolti sarebbero almeno 10. Le indagini proseguono per identificare gli altri. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Lanterne in ogni casa per Natale: il Comune le recapiterà a tutti i trentini

  • Trentino zona arancione? Fugatti: "Si saprà domani"

  • Il Trentino rimane zona gialla: ordinanza del Ministro, per ora non cambia nulla

  • Trentino giallo, arancione o rosso? Fugatti non esclude niente

  • Coronavirus: 14 decessi in Trentino. Fugatti: "Restiamo zona gialla ma il numero di ricoveri è critico"

  • Ragazzina in bici investita dall'autobus in via Venezia

Torna su
TrentoToday è in caricamento