Rifugio Campel: via libera ai lavori

Via libera alla ristrutturazione, attesa da anni, in deroga al Prg. Il rifugio sarà sede di Asuc e Alpini ed ospiterà anche un museo sulla Grande Guerra

Via libero della Giunta ai lavori di restauro ed ampliamento del rifugio Campel sul Monte Calisio. Meta amata dai trentini, con uno spettacolare panorama sulla città, il rifugio è abbandonato da anni. Ora la Giunta ha rilasciato al Comune l'autorizzazione, in deroga al Piano regolatore generale, ai lavori, che saranno curati dall'Asuc di Villamontagna. 

Oltre alla completa ristrutturazione dell'edificio, risalente agli anni '70, il progetto prevede un ampliamento laterale verso ovest del primo piano, dove troveranno spazio in parte una porzione di cucina con bagno e spogliatoio e in parte un blocco bagni a servizio del ristorante. Sotto il blocco servizi ad ovest verrà ricavato un piano interrato destinato a servizi tecnici e cantina.

Al primo piano troverà posto la sede dell'Asuc di Villamontagna ed uno spazio museale sulla prima guerra mondiale, mentre al secondo piano che verrà ricavato ex novo con la sopraelevazione dell'edificio, è prevista invece la sede del gruppo Alpini di Villamontagna. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Cashback di Stato, i rimborsi entro marzo e il "bug" dell'App Io

  • Covid, il Trentino rischia la zona arancione?

  • Tragedia in A22, Vitcor non ce l'ha fatta

  • Impianti sciistici ancora nelle incertezze, Ghezzi: «Veneto, Lombardia ed Emilia Romagna in zona arancione. E chi viene in Trentino?»

  • Nuovo decreto: confermato il divieto di spostamento fino al 15 febbraio

  • Individuato il corpo di Etienne Bernard, travolto da una valanga sul Sass Pordoi

Torna su
TrentoToday è in caricamento