Cronaca Riva del Garda

Riforma della legge urbanistica, al centro la riqualificazione degli immobili

Riqualificazione e gestione sostenibile degli immobili esistenti. Questa le linee guida indicate dall'assessore Carlo Daldoss a Rebuild, la convention sulla riqualificazione sostenibile degli immobili, in corso a Riva del Garda. La riforma si baserà su una modalità partecipativa che vedrà coinvolti enti locali, professionisti e cittadini, chiamati a contribuire, al nuovo assetto

La prossima riforma della legge urbanistica premierà il riuso del patrimonio urbanistico, a salvaguardia delle aree edificabili valorizzando il recupero dei volumi esistenti e la demolizione di immobili non coerenti con il contesto urbano. Le linee guida sono state indicate dall'assessore Carlo Daldoss a Rebuild, la convention sulla riqualificazione sostenibile degli immobili, in corso a Riva del Garda. La prima novità annunciata da Daldoss è la modalità partecipativa con cui sarà realizzata la riforma della legge urbanistica provinciale. “Grazie alle Rete e alle nuove tecnologie, intendiamo aprire al territorio, ai privati, ai professionisti e a tutti i soggetti interessati, i contenuti della proposta e raccogliere le osservazioni". Nel suo intervento, Daldoss ha posto l’attenzione anche alle azione di incentivazione in un contesto di mercato immobiliare fortemente depresso. Su questo punto, da Daldoss sono arrivate indicazioni precise: “Prevederemo riduzioni del contributo di concessione per i recuperi di volumi esistenti e un aumento dello stesso contributo per gli interventi di nuova costruzione”. Due le modalità previste: demolizione dei volumi con la possibilità di riallocarli su aree già edificate ma con volumi già saturi, come ad esempio la soprelevazione con recupero dei sottotetti. “Vogliamo creare - ha sottolineato Daldoss - un mercato del volume, sostituendolo al mercato delle aree, vincolandolo ad un limite temporale. In questo modo crediamo di evitare la creazione di rendite sui volumi detenuti”. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Riforma della legge urbanistica, al centro la riqualificazione degli immobili
TrentoToday è in caricamento