Grigno: lavori sulla retta dell'incidente mortale. Il sindaco: "Serve un intervento complessivo"

Il sindaco di Grigno: "Il nostro paese ha già visto troppe disgrazie"

L'incidente, purtroppo mortale, di lunedì

"Se le dicessi che quel tratto è pericoloso, per l'ennesima volta, direi solamente una banalità. Sono sindaco di un paese che ha avuto fin troppe disgrazie su quella strada". Il sindaco di Grigno Leopoldo Fogarotto non nasconde l'apprensione per il tratto di strada che ricade sotto il suo Comune, lo stesso tratto sul  quale pochi giorni fa si è verificato l'ennesimo incidente, purtroppo mortale. 

Una retta a due corsie, che invita a correre, lungo la quale è stato istituito il limite dei 70 km/ora. I lavori annunciati l'anno scorso ora sembrerebbero essere pronti a partire, probabilmente in estate, ma di certo la tragica notizia ha riportato l'attenzione sulla "retta" di Grigno, da troppi anni segnata da gravi incidenti.

"Cinque minuti prima dell'incidente sono passato da lì, stavo tornando a casa - continua Fogarotto - l'invito è a non tergiversare, ad intervenire con la  massima velocità. Siamo  in una situazione tale per cui ogni intervento va bene, sono purtroppo convinto che questi lavori debbano essere solamente una prima parte di un intervento complessivo per la nostra Valsugana." 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Incidente a Besenello: tre feriti e traffico impazzito

  • Allerta maltempo: ecco le strade chiuse

  • Auto sfiorata dalla valanga, maestro di sci salvo: pubblica le foto su Facebook

  • Il treno Bolzano-Milano è realtà: Frecciarossa dal 15 dicembre

  • Trento di nuovo prima per qualità della vita

  • Il Rifugio Altissimo si trasforma in una statua di ghiaccio: le immagini impressionanti

Torna su
TrentoToday è in caricamento