menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Centinaia al rave party: controlli dei carabinieri per tutta la domenica

La località Doss Alt in Val di Gresta ancora location di una festa abusiva. Carabinieri di tutta la Vallagarina impergnati nei controlli. Tre le patenti ritirate, nessun denunciato per la manifestazione

Si erano dati appuntamento per un rave party in località Doss Alt, nel comune di Mori, ma alle 9.00 del mattino dopo (ieri) sono arrivate le volanti dei carabinieri. Allertati dalle segnalazioni dei cittadini, e dopo aver constatato che dal Comune non era stata rilasciata alcuna autorizzazione per feste o manifestazioni, i militari delle compagnie di Rovereto, Mori e di altri comandi della Vallagarina sono giunti sul posto trovando diverse decine di auto parcheggiate.

I controlli sono proseguiti fino alla domenica sera: sono state contate una quarantina di auto ed un centinaio di persone di ritorno dalla festa, provenienti anche da Olanda e Irlanda. Nessun denunciato per il party abusivo ma l'assunzione di alcol è costata la patente a tre guidatori, fermati poco dopo mezzogiorno: due trentenni, uno bresciano e l'altro vicentino, ed una ragazza di 21 anni, bolzanina, trovata con un tasso alcolemico di 1,47 g/l, quasi te volte superiore al limite consentito.

Sono comunque in corso gli accertamenti del caso da parte dei carabinieri, anche su sollecitazione dell'amministrazione comunale, per capire chi fossero gli organizzatori del raduno. La località è stata presa come punto di riferimento già in passato per questo tipo di raduni: l'anno scorso venne danneggiata, con scritte e disegni, la vicina chiesetta di San Rocco, del XVI secolo. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TrentoToday è in caricamento