menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Rapina in tabaccheria a Borgo Valsugana, arrestato un 18enne

Il giovane avrebbe ammesso le proprie responsabilità consentendo ai carabinieri di recuperare metà del bottino, 600 euro. Un cugino del giovane, 26 anni, è stato invece denunciato per aver fatto da palo

E' stato arrestato e processato per direttissima questa mattina in Tribunale a Trento il presunto autore della rapina compiuta ieri in una tabaccheria di Borgo Valsugana. Si tratta di un diciottenne albanese, residente a Borgo, individuato dopo indagini dei carabinieri e fermato nella propria abitazione. Da quanto si apprende, il giovane avrebbe ammesso le proprie responsabilità consentendo ai carabinieri di recuperare metà del bottino, 600 euro. Un cugino del giovane, di 26 anni, è stato invece denunciato con l'accusa di avere aiutato il 18enne a compiere la rapina stando fuori dalla tabaccheria e non facendo entrare i clienti, in pratica facendo il palo. Era circa mezzogiorno di ieri quando il 18enne è entrato nell’edicola Bernardi di corso Ausugum a Borgo Valsugana. In quel momento non c’erano clienti e lui ha messo le mani attorno al collo della donna che si trovava dietro al bancone e l’ha costretta a dargli i contanti che teneva in cassa.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Restrizioni, quando ci si potrà spostare tra regioni

Attualità

Due nuovi vaccini anti-Covid in arrivo

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TrentoToday è in caricamento