Portèla: aggressione e rapina, incastrati dalle telecamere

Identificati ed arrestati grazie alle immagini delle videocamere di sorveglianza, sono accusati di una rapina avvenuta il 7 gennaio nella zona di S. Maria Maggiore

Ancora una volta le telecamere di sorveglianza si sono rivelate l'unico elemento per risalire all'identità dei due autori di una rapina avvenuta tre settimane fa, la notte del 7 gennaio, nella zona della Portela, a Trento. E' stato grazie a quei fotogrammi che gli uomini della Questura sono arrivati ad indentificare, ed arrestare, due cittadini tunisini, con diversi precedenti di polizia, accusati di aver aggredito e minacciato con uno spray urticante un 43enne, cittadino degli Emirati Arabi, per poi sottrargli cellulare, orologio e cento euro in contanti.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Trentino prima regione che si "libererà" dal virus. Bordon: "Studio ipotetico, preoccupati dall'onda lunga"

  • A casa nel paesino per il coronavirus fa arrivare una escort in taxi da Trento: donna multata

  • Morto dopo essere guarito dal coronavirus: il caso di Lucjan, 28enne della Val di Fassa

  • Mattia, 29 anni, ricoverato a Rovereto: "Manca il fiato, è come andare sott'acqua"

  • Coronavirus, fermato dai vigili dopo che è al parco da un'ora: "È che ho perso una cosa"

  • Contagi e decessi stabili, Fugatti: "I trentini mi hanno deluso, escono e non rispettano le regole"

Torna su
TrentoToday è in caricamento