menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Polizia locale anche di notte nei comuni trentini

Via libera della Giunta alla proposta dell'assessore Daldoss: le ore di vigilanza notturna saranno finanziate con le eccedenze della quota fissata per il 2014. La proposta passerà ora al vaglio del Consiglio delle autonomie locali e potrebbe garantire in molti comuni un servizio notturno della polizia municipale

Per venire incontro alle esigenze dei comuni sul territorio in materia di vigilanza notturna, la Giunta provinciale, su proposta dell'assessore alla coesione territoriale Carlo Daldoss, ha approvato oggi in via preliminare i criteri e le modalità con cui verranno ripartite le risorse finanziarie previste dal fondo "specifici servizi comunali". Con la proposta approvata oggi in via preliminare la Giunta ha dato attuazione a quanto stabilito nel Protocollo d’intesa in materia di finanza locale per il 2014, sottoscritto dalla Provincia e dal Consiglio delle autonomie locali.

Il Protocollo ha infatti previsto la possibilità di utilizzare le eccedenze delle risorse che annualmente vengono messe disposizione sulla quota oneri contrattuali del personale di polizia locale, per la copertura dei costi di realizzazione di interventi integrativi di controllo del territorio, definiti d’intesa con il Consiglio delle autonomie locali. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Apre il primo drive through vaccinale a Trento

Attualità

Restrizioni, quando ci si potrà spostare tra regioni

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TrentoToday è in caricamento