Piazza Dante, furto e ubriachezza manifesta: scatta il Daspo urbano

Denunciato per furto e porto di strumenti atti ad offendere, multato per ubriachezza ed llontanato per 48 ore da Trento

E' stato allontanato da Trento per 48 ore secondo quanto previsto dal dcreto Minniti un cittadino nigeeriano accusato di aver ruubato un cellulare ad una ragazza minorenne. La Polizia Locale lo ha sorpreso in piazza Dante durante un normale servizio di presidio all'interno del parco pubblico, nel pomeriggio di lunedì 9 aprile. L'uomo è stato denunciato per furto e per possesso di "strumenti atti  ad offendere". Essendo visibilmente ubriaco è stato anche sanzionato per "ubriachezza manifesta". 

Potrebbe interessarti

  • Fanno il bagno nel Garda: escono con punti rossi e prurito

  • Controlli dei carabinieri: 76 motociclisti multati in una giornata

  • Parabrezza in frantumi: colpa di una pigna

  • Allevatori esasperati da orsi e lupi scendono in piazza: Fugatti c'è, molti fan tra i manifestanti

I più letti della settimana

  • Drammatico incidente a Levico: quattro feriti soccorsi dall'elicottero

  • Si tuffa nel lago davanti a moglie e figlie e scompare

  • Disperso nel lago di Garda, torna all'albergo dopo tre giorni

  • L'orso M49 è scappato dal Casteller dopo la cattura

  • L'orso M49 è sulla Marzola, la montagna sopra Trento

  • Si schiantano e rimangono incastrati sotto lo scooter: arrivano i Vigili del Fuoco con le pinze idrauliche

Torna su
TrentoToday è in caricamento