Piazza Dante, furto e ubriachezza manifesta: scatta il Daspo urbano

Denunciato per furto e porto di strumenti atti ad offendere, multato per ubriachezza ed llontanato per 48 ore da Trento

E' stato allontanato da Trento per 48 ore secondo quanto previsto dal dcreto Minniti un cittadino nigeeriano accusato di aver ruubato un cellulare ad una ragazza minorenne. La Polizia Locale lo ha sorpreso in piazza Dante durante un normale servizio di presidio all'interno del parco pubblico, nel pomeriggio di lunedì 9 aprile. L'uomo è stato denunciato per furto e per possesso di "strumenti atti  ad offendere". Essendo visibilmente ubriaco è stato anche sanzionato per "ubriachezza manifesta". 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Trentino prima regione che si "libererà" dal virus. Bordon: "Studio ipotetico, preoccupati dall'onda lunga"

  • A casa nel paesino per il coronavirus fa arrivare una escort in taxi da Trento: donna multata

  • Morto dopo essere guarito dal coronavirus: il caso di Lucjan, 28enne della Val di Fassa

  • Mattia, 29 anni, ricoverato a Rovereto: "Manca il fiato, è come andare sott'acqua"

  • Coronavirus, fermato dai vigili dopo che è al parco da un'ora: "È che ho perso una cosa"

  • "Due mascherine per ogni trentino", ma non si sa ancora come: precedenza ai 5 comuni "blindati"

Torna su
TrentoToday è in caricamento