Cronaca Viale Trento

Due patenti greche false, nel giro di un mese, a Rovereto

A metà agosto il primo caso, a distanza di qualche settimana il secondo. I due automobilisti, entrambi stranieri, sono stati sanzionati con 5000 euro e sequestro dell'auto per tre mesi

Due patenti greche, esibite da cittadini extracomunitari, nel giro di un mese, in due differenti controlli stradali. Una coincidenza troppo strana per non insospettire i Carabinieri di Rovereto, che già nel primo  caso avevano inviato la patente sospetta al Laboratorio Analisi Documentale dell'Arma. 

Entrambi i documenti di guida sono risultati dei falsi. Il verdetto non è stato facile da raggiungere: i  militari parlano di documenti artefatti con cura, che presentavano delle anomalie nella filigrana ed in un particolare codice utilizzato dalla Nazione di rilascio del documento.

Sono in corso indagini a tutto campo per capire la provenienza di questi documenti  e come mai, in una cittadina di appena 40.000 abitanti, si siano verificati due episodi simili in un lasso di tempo relativamente breve. Il sospetto è che dietro ci sia un'organizzazione che fornisce titoli di guida falsi. Perchè proprio il Paese ellenico sia stato scelto per falsificare il documento rimane, per ora, un mistero. 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Due patenti greche false, nel giro di un mese, a Rovereto

TrentoToday è in caricamento