Catturata un'orsa nei boschi sopra Cimone

Un nuovo esemplare munito di radiocollare, e nuove, splendide, immagini raccolte dal Servizio Foreste e Fauna: l'orsa fa il bagno in una pozza d'acqua e di notte torna sul posto con un maschio

M31, uno dei due figli dell'orsa Daniza, è ancora vivo ed in buona salute mentre nei boschi di Cimone una giovane femmina si è aggiunta al numero degli eseplari muniti di radiocollare. Sono queste alcune delle novità coontenute nel rapporto di agosto del Servizio Foreste e Fauna. Consueti, purtroppo, i danni causati al bestiame con attacchi nelle zone del Bondone (Tre Cime) e della Val Rendena.

L'orsa che si aggirava da tempo nei boschi sopra Cimone è stata invece catturata, e rilasciata, martedì scorso ed è stata munnita di sistema di monitoraggio come previsto dal progetto Life Dinalp Bear. Per quanto riguarda il monitoraggio fotografico sono degne di nota, per bellezza e rarità, le immagini girate con la fototrappola in Alta Val Rendena che mostrano una femmina mentre si immerge in una pozza d'acqua, per poi tornarvi di notte con un maschio.  

Potrebbe interessarti

  • Trento, il cielo coperto di nuvole a bolle: ecco perché è successo

  • Passo Gavia aperto: tra muri di neve e la strada che sembra un fiume

  • Falena gigante sul balcone di casa: ecco la foto di una nostra lettrice

  • "Cavalli pelle e ossa, con gli zoccoli spezzati": la denuncia di Oipa Trentino

I più letti della settimana

  • Nuvole da fantascienza nei cieli di Trento: ecco di cosa si tratta

  • Incidente mortale con la moto a Dimaro

  • Suv va a fuoco in Autogrill, i proprietari: "Dentro avevamo valigetta con 9mila euro ed è sparita"

  • Aereo perde contatto radio: inseguito da un caccia nei cieli del Garda

  • Trento, il cielo coperto di nuvole a bolle: ecco perché è successo

  • Schianto contro un camion sul rettilineo: muore motociclista

Torna su
TrentoToday è in caricamento