Catturata un'orsa nei boschi sopra Cimone

Un nuovo esemplare munito di radiocollare, e nuove, splendide, immagini raccolte dal Servizio Foreste e Fauna: l'orsa fa il bagno in una pozza d'acqua e di notte torna sul posto con un maschio

M31, uno dei due figli dell'orsa Daniza, è ancora vivo ed in buona salute mentre nei boschi di Cimone una giovane femmina si è aggiunta al numero degli eseplari muniti di radiocollare. Sono queste alcune delle novità coontenute nel rapporto di agosto del Servizio Foreste e Fauna. Consueti, purtroppo, i danni causati al bestiame con attacchi nelle zone del Bondone (Tre Cime) e della Val Rendena.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

L'orsa che si aggirava da tempo nei boschi sopra Cimone è stata invece catturata, e rilasciata, martedì scorso ed è stata munnita di sistema di monitoraggio come previsto dal progetto Life Dinalp Bear. Per quanto riguarda il monitoraggio fotografico sono degne di nota, per bellezza e rarità, le immagini girate con la fototrappola in Alta Val Rendena che mostrano una femmina mentre si immerge in una pozza d'acqua, per poi tornarvi di notte con un maschio.  

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Trentino prima regione che si "libererà" dal virus. Bordon: "Studio ipotetico, preoccupati dall'onda lunga"

  • A casa nel paesino per il coronavirus fa arrivare una escort in taxi da Trento: donna multata

  • Morto dopo essere guarito dal coronavirus: il caso di Lucjan, 28enne della Val di Fassa

  • Mattia, 29 anni, ricoverato a Rovereto: "Manca il fiato, è come andare sott'acqua"

  • Coronavirus, fermato dai vigili dopo che è al parco da un'ora: "È che ho perso una cosa"

  • "Due mascherine per ogni trentino", ma non si sa ancora come: precedenza ai 5 comuni "blindati"

Torna su
TrentoToday è in caricamento