menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Donna derubata di 20.000 euro in gioielli dal nipote minorenne e da un amico

Derubata dei gioielli per un valore di 20.000 euro dal nipote e da un suo amico, entrambi minorenni, che sono stati poi denunciati dai carabinieri per furto. È accaduto a Pergine

Derubata dei gioielli per un valore di 20.000 euro dal nipote e da un suo amico, entrambi minorenni, che sono stati poi denunciati dai carabinieri per furto. È accaduto a Pergine. L’indagine, condotta dai carabinieri dell’aliquota operativa di Borgo Valsugana, è nata dalla denuncia di furto di gioielli in abitazione, sporta da una donna residente nella zona di Pergine Valsugana. Gli elementi caratterizzanti di questa denuncia sono, in realtà, una pluralità di episodi, avvenuti in un lasso temporale di un anno. Ogni votla che rientrava in casa dopo un periodo di ferie, la donna ha sempre notato una scomparsa sistematica di alcuni gioielli, custoditi nella sua cassaforte.

I carabinieri quindi, nell’effettuare un sopralluogo, non hanno rilevato alcun segno di effrazione, né su porte e finestre, né sulla cassaforte. Le indagini, hanno permesso di ricostruire che la donna custodiva, all’interno della sua abitazione, ben nascosta, una chiave della cassaforte. O meglio, pensava che fosse ben nascosta, però era conosciuta dai propri familiari. I sospetti quindi si sono concentrati sui parenti più prossimi, soprattutto su un nipote che, ascoltato in merito, ha tentato di negare ma poi ha ammesso di essere l’autore dei furti, insieme ad un suo amico. I gioielli rubati, per un valore di circa 20.000 euro, non sono stati ancora recuperati. I giovani, dopo le formalità di rito, sono stati denunciati.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TrentoToday è in caricamento