Proseguono le ricerche di Nicola Demattè. La madre: "Torna, tutto si risolve"

"Vorrei dire a Nicola di farci sapere se sta bene e di tornare, tutto si risolve". Questo l'appello della madre del 18enne scomparso da Trento

"Vorrei dire a Nicola di farci sapere come sta e di tornare prima possibile, siamo pronti ad accoglierlo in casa in qualsiasi momento. Se ci sono problemi, tutto si risolve". Queste le parole di Cristina Giacomoni, madre di  Nicola Demattè, ai giornalisti di Today.it (clicca qui). Il ragazzo, 18enne, è scompparso da Trento venerdì scorso. Da quel giorno sui socialnetwork la sua foto è stata condivisa migliaia di volte, insieme all'appello della madre, ma purtroppo di lui non c'è traccia.

"Finora abbiamo ricevuto diverse segnalazioni, purtroppo senza esito - spiega - lo stiamo cercando dappertutto". Nicola abita nella zona di Cristo Re a Trento, frequenta l'istituto Professionale Enaip di Villazzano, dove anche i compagni di scuola e gli insegnanti sono in apprensione per la sua scomparsa. 

Le forze dell'ordine hanno esteso le ricerche in un primo momento alla provincia di verona, poi alle province della Lombardia settentrionale, fino a novara, in Piemonte. Quando è stato visto l'ultima volta indossava una giacca blu Napapijri e un paio di jeans. Tra gli altri elementi che possono aiutare a riconoscerlo ci sono gli occhiali con montatura rettangolare di plastica scura e un dilatatore all'orecchio sinistro, come si vede dalla foto condivisa su facebook dalla madre. 
 

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Volotea: due nuove destinazioni dall'Aeroporto Catullo

  • Torna l'obbligo di pneumatici invernali

  • Tornano le domeniche gratis nei musei e nei castelli

  • Cosa fare nel weekend: tutti gli eventi

  • Trento, contrabbandano benzina: arrestati in dieci

  • Infortunio sul lavoro a Grigno, precipita per cinque metri e si schianta al suolo: grave

Torna su
TrentoToday è in caricamento